Come valutare il prezzo della vostra casa?

Vi siete mai chiesti quali sono gli aspetti fondamentali per determinare il prezzo della vostra casa?
Spesso si fanno molteplici valutazioni, considerando caratteristiche che poi alla fine dei conti non risultano essenziali per valutare l’abitazione nella propria interezza. Vedremo ora insieme come valutare il prezzo della propria casa in base a fattori considerati fondamentali dagli esperti del settore. Partiamo con la premessa che non ci sono valori universali per stabilire il prezzo di un’abitazione, anche perché le variabili da considerare spesso dipendono dal luogo, dalla tipologia, dalla classe energetica etcetera.

Luogo e Tipologia

Un primo aspetto che incide sul valore dell’immobile è il luogo in cui si trova. La casa indipendente è sicuramente la più quotata, perché meno rumorosa e soggetta a limitazioni dovute a regole condominiali o di gestione in caso di appartamento in villetta a schiera.  Nel caso di un condominio fattore importante è il piano e la presenza dell’ascensore. Se la casa si trova in centro città, bisogna considerare anche la possibilità di parcheggio, che in alcune situazioni è davvero un punto vitale!

Il consiglio è quello di paragonare tipologie di appartamenti simili in diverse zone e successivamente fare una media tra queste valutazioni. Sicuramente poi bisogna aggiungere una valutazione del quartiere in cui si abita, perché questo determina già un valore base di partenza.

Costi di costruzione

Sembra un valore meno incisivo, però le spese sostenute per la realizzazione dell’immobile dovrebbero essere calcolate nello stabilire il suo valore. Questo perché in alcune città e in determinate posizioni, il costo per il cantiere, le tasse comunali ed il prezzo del terreno su cui è stato costruito rappresentano una parte consistente dell’investimento iniziale.

Stato di Conservazione

Questo aspetto, soprattutto negli ultimi anni, è diventato cruciale nello stabilire il valore della vostra casa. Negli ultimi anni il governo ha incentivato politiche di efficientamento energetico che hanno consentito a diversi proprietari di poter migliorare la classe energetica delle abitazioni, riducendo consumi e donando un aspetto migliore alle case. Avere una casa realizzata con materiali isolanti e antisismici può ad esempio influenzare il prezzo in maniera determinante, arrivando ad una percentuale del 40%.