Pitturare pareti casa

guida su come pitturare le pareti di casa

Pitturare le pareti di casa significa come prima cosa pulirle. Una buona mano di vernice infatti ci offre la possibilità di eliminare polvere e sporcizia dalle nostre pareti e di illuminare l’ambiente facendolo apparire molto più bello e curato. Questo ovviamente perché con il passare degli anni la brillantezza del colore che abbiamo usato per dipingere le pareti viene meno senza considerare poi che le pareti possono anche macchiarsi a causa dell’umidità. In quest’ultimo caso è ovviamente necessario anche trattare le pareti in modo da poter eliminare il problema dell’umidità alla base ed evitare quindi che si ripresentino queste antiestetiche macchie.

Il colore per eccellenza delle pareti di casa è ovviamente il bianco ma quando decidiamo di ristrutturare le pareti possiamo anche optare per un nuovo colore, un modo insomma per cambiare il vestito delle stanze della nostra casa, per renderle migliori e senza dubbio molto più attuali. Ma quali colori scegliere? Non si tratta di una scelta molto semplice come potrebbe sembrare a prima vista ma anzi si tratta di una scelta piuttosto delicata perché i colori influiscono sul nostro stato d’animo e possono non essere adatti allo stile di arredamento che abbiamo deciso di seguire.

pitturare pareti casa

Immagine presa da http://www.donnamoderna.com

La regola fondamentale che non dobbiamo mai dimenticare è quella di non scegliere mai colori troppo accessi in nessun ambiente della nostra casa, i colori troppo forti infatti possono creare stress ed ansie senza considerare poi che vengono a noia con molta facilità.

Detto questo passiamo ai vari stili di arredamento. Se amate lo stile country potete optare per varie tipologie di colori purché vengano scelti in chiare tonalità pastello, dolci e delicate. Potete optare ad esempio per un bel giallo canarino, un azzurro cielo, un rosa antico, un verde lime oppure un lilla. Se amate invece lo stile classico e antico la scelta dovrebbe rimanere su colori neutri come il beige, il giallo, il color mattone. Anche lo stile etnico predilige questi colori pur non disprezzando però anche il color ruggine e l’arancione intenso.

Lo stile di arredamento moderno non può proprio fare a meno del bianco intenso e brillante anche se è sempre possibile scegliere di colorare una delle pareti della stanza, attenzione però una soltanto, con una tonalità abbastanza accesa in colori come il rosso, il verde, il blu o il fucsia. L’arredamento moderno ama moltissimo anche il grigio nonostante questo non sembri spesso un colore adatto per le nostre abitazioni.

Sono poi disponibili anche molte vernici decorative appositamente pensate per rendere più originali gli ambienti della nostra casa come ad esempio le vernici ad effetto lavagna che trasformano le pareti in una lavagna su cui poter scrivere con i gessi, le vernici ad effetto magnetico e le vernici glitterate. Ovviamente si tratta di vernici che possono essere utilizzate solo su una parete della stanza per evitare che l’ambiente risulti troppo pesante alla vista.