Come progettare la camera da letto

La camera da letto è uno spazio molto riservato, che va arredato seguendo il proprio gusto e soprattutto garantendosi riposo e funzionalità. Vi proponiamo alcune semplici regole per arredare con stile e comfort la vostra camera.

Stile della camera da letto

La camera ha degli arredi che sono fissi, come il letto, i comodini e l’armadio. Si possono però combinare con creatività e sfruttando lo spazio a disposizione dialogando con i limiti della disposizione spaziale, della collocazione delle finestre e della porta. Il consiglio è di controllare sempre le misure dei mobili che acquistate in modo tale da garantirvi un facile spostamento all’interno dell’ambiente. Se siete amanti della tv a letto, studiate bene dove collocarla perché questo poi compromette la posizione e l’altezza dell’armadio. Quest’ultimo è un elemento fondamentale soprattutto per le donne, ed anche questo va scelto per garantirsi una capienza maggiore.

Colori della zona notte

Trovare la tonalità giusta per camera da letto non è semplice. Bisogna innanzitutto pensarla in base all’arredamento che si sceglierà e poi calibrarla con i punti della stanza da mettere in evidenza.  Ad ogni modo, oltre alle tonalità neutre o color crema, i colori che al meglio conciliano il riposo, sono il blu ed il verde, nelle loro sfumature più chiare. Per mettere in evidenza spazi particolari della camera, come la testiera del letto, o il contorno della cabina armadio, potete anche scegliere le carte da parati, tornate in voga negli ultimi anni ed ormai disponibili in molteplici fantasie. In questo caso anche la camera da letto avrà il suo tocco creativo!

Illuminazione della camera da letto

Un elemento fondamentale per ogni ambiente della casa, che va distribuita in maniera sapiente e con qualità. Ne deriva un comfort abitativo ottimale e con alcuni accorgimenti si può anche risparmiare in bolletta! Vi consigliamo di affidarvi alla tecnologia per gestire gli impianti di illuminazione perché la domotica consente di gestire e modulare la luce al fine di rendere gradevole il vostro riposo. In linea generale l’illuminazione in camera non deve essere troppo forte e se proviene dall’alto deve essere diffusa. Alla luce centrale si possono aggiungere le classiche lampade per un’illuminazione locale, magari per la lettura, o dei piccoli impianti led o fasci di luce che aiutano a rilassarsi e prepararsi al sonno.