Ristrutturare casa al mare

La casa al mare è un vantaggio non indifferente, ma richiede anche manutenzione ed assistenza, perché essendo abitata solo in determinati periodi dell’anno, presenta dei problemi e dei rischi con maggiore frequenza rispetto ad una casa sempre abitata e tenuta sotto controllo.

Conviene dunque intervenire in anticipo prima dell’estate onde evitare spiacevoli sorprese nel periodo di vacanza e soprattutto correre dei rischi per la propria salute. Ristrutturare la casa al mare nei tempi e nei modi giusti può anche risultare meno dispendioso di quanto si pensi.

I RISCHI PER LA CASA AL MARE

Uno dei rischi maggiori delle case al mare, è la comparsa di muffe e macchie dovute all’umidità. Sono molto pericolose perla salute oltre che antiestetiche; conviene quindi intervenire prima del proprio arrivo.

Un altro aspetto da tenere sotto osservazione è il salmastro che può corrodere le pareti e rovinare anche l’aspetto esterno della casa. Il contatto infine con la salsedine provoca danni a:

  • porte
  • infissi
  • insenature della casa

per questo potrebbe essere estremamente utile trattarli con prodotti che ne eliminano gli effetti.

RISTRUTTURARE GLI INTERNI DELLA CASA AL MARE

Come anticipato sopra, il primo danno da cui difendersi è la muffa e le macchie di umidità, sperando che non siano dovute ad infiltrazioni, altrimenti il problema è ancora più importante e coinvolge anche il tetto e i sistemi di isolamento.  Col passare del tempo l’umidità tende a rovinare interi ambienti e a rendere l’aria che respirate davvero insalubre. Un rimedio fai da te è quello di intervenire con l’applicazione del bicarbonato di sodio o aceto di vino diluito in acqua tiepida. Il prodotto va direttamente spruzzato nella zona da trattare e poi asportato attraverso tamponamenti. Questo procedimento riesce a risolvere problemi di lieve entità. Nel caso di danni a livello strutturale o di macchie estese,  si consiglia l’intervento da parte di una ditta esperta che risolverà il problema in maniera più efficace e definitiva.

RISTRUTTURARE GLI ESTERNI DELLA CASA AL MARE

Il problema del salmastro al mare genera corrosione delle mura, provocando dei danni che sono importanti sia a livello estetico sia a livello strutturale. Per risolvere il problema bisogna affidarsi ad una ditta specializzata che possa intervenire sul danno, ripararlo e soprattutto utilizzare prodotti che conservano e tutelano le pareti da attacchi ulteriori. La salsedine interviene anche sugli infissi e gli elementi in ferro; per evitare che il pericolo peggiori, è importante trattare queste parti con prodotti protettivi che difendono i materiali dagli attacchi. In questo modo si posticiperanno le azioni di manutenzione.