Riti e abitudini per vivere sereni in casa

Vivere sereni nella propria casa è sicuramente un ottimo inizio per affrontare la propria vita in armonia con tutto ciò che ci circonda. Seguendo alcune pratiche buddiste e sciamaniche, vi consigliamo alcuni utili rituali per vivere in modo sereno nella vostra abitazione.

AFFRONTARE IL RISVEGLIO

Al mattino è importante concedersi 5/10 minuti di riflessione prima di affrontare la giornata. Ascoltare il proprio corpo che si risveglia aiuta ad organizzare meglio il cervello sulle cose che si dovranno fare durante la giornata. Consigliamo infine una sveglia molto soft e leggera.

PREPARARSI AL MATTINO

I buddisti consigliano di alzarsi presto per preparare al meglio tutte le attività. Un gesto molto importante è dare aria e luce alla casa, regalandoti subito un forte benessere. In seguito sarà utile compiere le faccende di casa al mattino, in modo da godersi senza pensieri  la casa al rientro. Prendersi cura della casa è un aspetto che rassicura e predispone il corpo alla serenità. Lavare i piatti e riordinare la cucina subito dopo i pasti è un motivo di felicità che ti fa apprezzare di più la tua abitazione.

GODERE DELLA NATURA

Se si hanno giardini o spazi verdi in prossimità della casa, bisogna viverli in tutte le stagioni. In questo modo il contatto con la natura è costante e ci rende partecipi dell’equilibrio dell’universo.  Se non si ha la possibilità di frequentare spazi verdi esterni, inserite in casa piante e fiori che vi aiutano nel comfort abitativo e che vi donino energia.

VIVERE CON GLI ANIMALI

Un animale in casa è portatore di allegria e stabilità. Consente alla mente di impegnarsi per prendersi cura di un altro essere e di confrontarsi con la propria natura più profonda, quella animale. Cani e gatti consentono di lavorare sul proprio io e sul riconoscimento dei propri istinti. Ciò ti rende in grado di affrontare anche i problemi più difficili.

FARE UN BILANCIO QUOTIDIANO

Ogni sera è importante analizzare la giornata. Consente di fare valutazioni sulle proprie azioni e osservare cosa  accaduto per valutare conseguenze ed azioni successive. È anche un modo per terminare un momento e prepararsi al successivo con consapevolezza e serenità.