Consigli Arredamento

Carta da parati e colori pareti 2020: tutte le tendenze

carta-parati-2020

Quali sono i colori pareti del 2020? E la carta da parati va o non va quest’anno?

Quanto è importante avere una casa che ci rappresenti e che ci trasmetta un senso di calma e serenità!

Lo sapevamo già prima, ma dopo i mesi di quarantena causati dalla pandemia da coronavirus ne siamo ancora più consapevoli. Arredare casa non può essere un’operazione fatta a cuor leggero. Bisogna spenderci del tempo affinché tutte le scelte siano coerenti e rispecchino la nostra personalità. Quest’attenzione va posta anche nella scelta dei colori delle pareti.

Ci sono dei colori che, secondo degli studi appositi (come la cromoterapia), favoriscono determinati tipi di emozioni. Ad esempio, il blu ispira calma, pace e serenità emotiva e questo lo rende un colore particolarmente adatto per le stanze da letto. È sconsigliato, invece, l’uso del rosso poiché rappresenta il colore della passione e dell’eccitamento e sembra che guardarlo acceleri il battito cardiaco.

Al di là degli studi, ci sono delle tendenze di colori da usare per le pareti in questo 2020, così come non è da sottovalutare l’uso della carta da parati.

Tendenze pareti 2020: colore o carta da parati?

Il 2020 sembra essere l’anno che segna il grande ritorno della carta da parati.

Il ritorno delle wallpaper è già di tendenza da qualche anno e non accenna minimamente a diminuire. Sicuramente, contribuisce alla sua grande fortuna anche la possibilità di installarle autonomamente in maniera molto semplice. Inoltre, negli anni si sono moltiplicate le fantasie, le grafiche e i disegni che possono essere applicati sulle pareti e questo le rende molto decorative. Di certo, il loro uso darà un tocco personale in più alla tua casa.

L’uso del dipingere le pareti, invece, è sempre molto presente nel mondo dell’interpor design. Un grande classico intramontabile: così lo si potrebbe definire. Anzi, negli ultimi anni, ci si è concentrati sul contrasto di toni, sul gioco di colori e sull’armonia delle combinazioni. È importante selezionare dei colori che trasmettano delle emozioni.

Quindi, nel caso in cui tu debba scegliere casa o ristrutturare la tua, sappi che puoi scegliere secondo tuo gusto la carta da parati o dei colori da dipingere. In entrambi i casi, “sarai di tendenza”.

Tendenze colori pareti 2020

Il colore dell’anno 2020 per le pareti di casa è (rullo di tamburi) il Blue Naval, una tonalità di blu scuro, molto intenso. Simbolo di acque calme e di un temperamento quieto, è l’ideale per il soggiorno, la cucina e la camera da letto. L’emozione che questo colore trasmetterà è la dolcezza e la serenità. Un buon augurio per tutti, visti anche i mesi passati.

Ci sono, poi, alcune tonalità calde che fanno molta tendenza. Stiamo parlando del rosso porpora, dell’arancione e del colore senape che danno un tocco di forte personalità. Sono toni che creano atmosfere energiche, ecco perché sono adatti al soggiorno o allo studio.

Anche le tonalità fredde, come i grigi e gli azzurri, sono particolarmente apprezzate nell’interior design. Sono spesso usati per rendere l’atmosfera più intima, quindi sono l’ideale per le camere da letto, lo studio o i bagni. Sono colori che stimolano la riflessione e il rilassamento. Inoltre, garantiscono alla stanza un tocco di eleganza in più.

Indicati per le camere da letto (soprattutto dei bambini) e per lo studio sono anche i colori pastello. Il rosa pesca, il verde oliva, il lilla, il giallo stimolano l’immaginazione, trasmettono una sensazione di quiete e di buon umore e rendono l’ambiente accogliente, dal sapore romantico e sognante.

Se proprio non sai scegliere, prova a mescolare! Incrociare toni accesi con altri neutri può creare effetti diversi, ma comunque sempre d’impatto.

Tendenze carta da parati 2020

Per quanto riguarda i colori delle tendenze della carta da parati del 2020, anche in questo caso il blu conquista il primo posto come colore dell’anno. A seguire troviamo toni caldi e invitanti: dal grigio alla terracotta, dalla salvia ai grigi caldi. Largo spazio hanno anche il corallo, i marroni, l’oro, la senape e alcune sfumature di rosso. Ovviamente, tutti questi colori possono combinarsi all’interno di particolari disegni, astratti o geometrici che siano.

Chi ama lo stile vintage non può non prendere in considerazione lo stile chintz della carta da parati. Si tratta di wallpaper con sopra disegnati rami in fiore che ben si sposa con le atmosfere del vintage. Avrai una stanza colorata che comunicherà vitalità, bellezza e allegria.

Molto usata anche in questo 2020 è la carta da parati a tema natura. Dallo sfondo tropicale a quello più da foresta, portare una parte di paesaggio all’interno della propria casa aiuta a connettersi con l’ambiente e a creare un luogo sereno e armonioso.

Gli amanti dello stile industriale, possono puntare sulle carte da parati con disegni in simil-metallo. È contemporaneo e audace. Per dare un look moderno alla tua abitazione, invece, puoi optare per una carta da parati “sfondo 3D”. Con esso si può intendere qualsiasi tipo di disegno, ma molto comuni sono le figure geometriche che giocano con gli effetti ottici.

Puoi anche scegliere di combinare carta da parati e colore, magari optando per l’installazione della wallpaper solo su una parete.

Colori pareti 2020: libera la tua fantasia

Al di là delle tendenze e delle mode, ricorda sempre di seguire il tuo istinto nella scelta dei colori delle pareti o della carta da parati da installare.

Scegli delle tonalità che potrebbero facilmente essere riprese nell’arredo e negli oggetti decorativi, per coerenza o per contrasto. Ricordati che tutto deve essere armonico in casa, altrimenti avrai l’impressione di un ambiente disordinato e caotico. Non rinunciare ai tuoi colori preferiti solo perché non più di moda, ma prova a vedere se c’è un modo per integrarli all’interno delle tendenze dell’anno.

Per scegliere puoi affidarti alle mani di un professionista oppure provare il fai da te. Anche in questo caso, sei tu a scegliere.

To Top