Consigli Arredamento

Come scegliere il colore delle pareti

come-scegliere-colore-pareti

Studiare bene il colore delle pareti di casa è fondamentale per dare all’abitazione un preciso stile, che rispecchi i nostri gusti e che risponda alla destinazione dell’ambiente. La scelta si ripercuoterà anche su eventuali successivi cambiamenti, come l’acquisto di mobili ed elettrodomestici nuovi.
Vedremo in base alle zone della casa quali sono le tonalità più adatte.

Zona Notte

Nelle camere da letto i toni sono sicuramente tenui: il verde ed il celeste sono i colori più rilassanti e si possono arricchire con decorazioni alle pareti o con delle carte da parati in altri angoli della casa. Le tonalità forti come il giallo, il rosso o il blu sono assolutamente vietate perché creano troppo dinamismo non conciliando il riposo.
Per le camerette dei bambini il colore più quotato è l’arancione, un colore che rispecchia l’utilizzo ella camera che a quell’età è anche la stanza dei giochi o dello studio. Bisogna quindi optare per una tonalità che dia più energia e stimolazioni visive.

Bagno

Simile alla zona notte, richiede delle tonalità molto leggere ed armoniche. Nel bagno si può però giocare con i materiali per creare dei piccoli punti di vitalità. Adornare la zona del lavabo ad esempio con delle decorazioni in ceramica o degli intarsi in mosaico, è un’ottima soluzione per una casa dallo stile classico ed elegante. Azzardare invece con materiali più innovativi come il legno o la pietra viva è perfetto per chi ha una casa moderna o shabby chic. Sconsigliamo categoricamente le tonalità troppo scure.

Zona Giorno

In questa parte della casa possiamo osare con maggiore libertà e concederci anche l’utilizzo di colori vivaci, stando attenti a non esagerare. In base all’arredamento e alla luce naturale, i colori delle pareti possono aiutarci a far risaltare mobili o accessori.

La tonalità del rosa e del lilla, oltre al colore Pantone 2018 Ultra Violet, sono tra i colori più gettonati del momento per il soggiorno, che vanno proprio rafforzati da dettagli pop molto colorati.

In cucina il colore può fare la differenza, considerando che è l’ambiente più dinamico della casa. Se vi piace osare, il giallo è una tinta molto indicata perché genera ottimismo e favorisce la creatività, facoltà imprescindibile per chi lavora ai fornelli.

To Top